a

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer. Proin gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auctornisi elit consequat ipsum.

Working Hours

Monday > Friday: 5am > 5pm
Saturday: 9am > 1pm
Sunday: Closed
Latest News
Nicola Benincasa > Chi sono

Nicola Benincasa – Consulente Marketing

Aiuto PMI e libero professionisti ad aumentare il loro fatturato con il mio programma di marketing e acquisizione clienti.

Che cosa significa oggi fare il consulente marketing? Che cosa significa precisamente “acquisizione clienti?

Siamo un paese strano. Se cerchiamo su Google Trends fra i volumi di ricerca delle parole notiamo subito che “reddito di cittadinanza” batte “acquisizione clienti” 4-0. La conclusione più semplice potrebbe sembrare quella che l’italiano è un personaggio che non ha voglia di lavorare e che cerca un reddito a gratis.

A guardare bene e più a fondo ci rendiamo conto che chiaramente la situazione non sta così. Sono così tante le micro-imprese italiane che possiamo dire tutto meno che l’italiano non abbia voglia di rimboccarsi le maniche.

Il problema infatti, nel 99% dei casi, è di tipo strategico. L’imprenditore medio(cre) non sa che per fare fatturati occorre un sistema di marketing evoluto ed efficace per attrarre nuovi clienti. Al contrario adotta un altro tipo di strategia.

LA STRATEGIA DELLA SARACINESCA.

Ogni mattina un imprenditore, un libero professionista, un commerciante si alza e comincia a praticare la sua migliore strategia di vendita: alzare la saracinesca. Diciamolo chiaramente. Alla maggior parte degli imprenditori nostrani alzare la saracinesca pare azione necessaria e sufficiente per far piovere clienti all’interno della propria azienda per comprare il prodotto o servizio che l’imprenditore vende.

Se anche la tua azienda adotta questo tipo di strategia è bene che tu sappia che hai un problema.

Il problema si fa enorme se il tuo concorrente principale, al contrario, si è dotato di strumenti di marketing automatico evoluti in grado di farti chiudere quella benedetta saracinesca nel giro di pochi anni. Poi certo, la colpa è della crisi.

SOLUZIONE: chiamare un consulente marketing (meglio se sono io) e cominciare a ragionare e vedere il mercato in tutti altri termini e meglio ancora iniziare ad usare strumenti di acquisizione clienti efficaci.

Esiste poi una seconda strategia che viene adottata dal 99% degli imprenditori italiani. Questa strategia, unita alla prima, determina il 97% delle aziende italiane.

LA STRATEGIA DELLA QUALITÀ E DELL’ESPERIENZA.

Quale azienda non si dichiara come azienda di qualità o che fa prodotti di qualità. O addirittura leggiamo il massimo della qualità? Esiste anche un minimo? E dove sta il limite fra qualità minima e fatto male? E chi decide che cosa sia di qualità? Ma soprattutto, esiste qualcuno sul mercato che dica: “faccio prodotti che fanno schifo!!!”

Morale della storia: tutti vendono prodotti di qualità. Ergo tutti vendono la stessa cosa. E quindi per quale motivo io cliente dovrei acquistare da te imprenditore se fai lo stesso prodotto del tuo vicino e concorrente.

La strategia della qualità non porta molto lontano. Neanche se combinata con la cugina “esperienza”.

“Grazie alla nostra esperienza facciamo prodotti così di qualità che dovresti comprarli ora punto e basta.”

Un copy davvero convincente non credete?

Beh io non credo. Eppure il 98% dei siti delle PMI italiane recita più o meno in questa maniera.

Sbaglio o è così?

La verità è che la stragrande maggioranza delle PMI italiane nasce o per eredità familiare o perché un ex dipendente si licenzia e fonda la propria società. Ma il problema è che i nostri nonni e i nostri genitori, nell’immediato dopoguerra, non hanno affrontato un mercato “normale”. In pratica bastava aprire un’attività, in special modo negli anni ’60 e ’70, e i clienti piovevano come in una giornata autunnale: naturalmente e senza fatica.

Oggi non c’è la crisi. È che semplicemente il mercato si è normalizzato ed oggi hai bisogno più che mai del marketing per vendere il tuo prodotto o servizio.

Perché hai bisogno di un consulente marketing.

Veniamo dunque al punto. Qual è il ruolo oggi di un consulente marketing?

Il mio ruolo principale è quello di portarti clienti e aumentare il tuo fatturato. Semplice no?

Ecco nella realtà è un pò più complicato ma insieme possiamo farcela.

Magari hai già avuto esperienze con la tua web agency o agenzia pubblicitaria. E magari ti sei accorto che nonostante la brochure più incredibile e figa su piazza gli ordini sono rimasti esattamente quelli di prima.

Ecco chiariamo subito: io non rappresento un’agenzia creativa. Io al contrario mi occupo di numeri e mi occupo di farli tornare.

Il marketing è altra cosa rispetto alla creatività.

Il marketing deve farti vendere e deve farlo posizionando il tuo prodotto o servizio nella testa dei tuoi clienti nel migliore dei modi.

Con me parlerai proprio di questo: di posizionamento strategico e di strumenti in grado di far impennare le tue vendite.

Nessuna poesia. Nessun trucco.

Ora ci sono diverse possibilità:

HAI GIÀ UN SITO WEB?

Se hai già un sito web io posso ottimizzarlo lato SEO e quindi migliorarne il posizionamento organico sui motori di ricerca e posso creare pagine ideali per l’acquisizione clienti. Quelle che in termine tecnico vengono definite Landing Pages.

Posso mettere il turbo al tuo fatturato e possiamo farlo già in tempi brevi anche se mi piace impostare il lavoro in un periodo medio lungo.

NON HAI ANCORA UN SITO WEB

Beh nessun problema neanche in questo caso. Con la mia squadra possiamo metterti online nel migliore dei modi in poco tempo.

Se vuoi aumentare il numero dei tuoi clienti, essere riconosciuto nella tua nicchia di mercato come il numero 1 e se vuoi veder aumentare i fatturati del tuo business chiamami e prendiamoci un caffè, sarà davvero un piacere poter parlare con te di business e di acquisizione clienti.

LA MIA ESPERIENZA DI CONSULENTE MARKETING A PISA

Vivo e lavoro in provincia di Pisa, precisamente a Pontedera in riva al lago. Un posto veramente delizioso. Ho studiato Lettere (e per questo ho affinità con il mondo SEO) e lavorato per 5 anni in un’agenzia creativa dove ho imparato molto ma dove ho anche capito che un’azienda ha bisogno di marketing e non di creatività. Sono due cose davvero differenti.

Qui ho lavorato direttamente con clienti come Gianni Chiarini, SCA Packaging, Federfarma Veneto, Geomedical, ThyssenKrupp Encasa,  e molti molti altri. Dal turismo alla moda passando per settori ed ambiti industriali.

Mercati differenti. E il punto è proprio questo: non esistono settori, se te lo stai chiedendo, dove il mio sistema di marketing non è applicabile. Ognuno ha la sua nicchia con le sue regole. Ma il mio modello di marketing è applicabile a qualsiasi business.

Se non sei convinto analisi preliminare e strategia le offro io. Solo dopo deciderai se cominciare con me questo nuovo percorso di lavoro.

Io sono pronto per cominciare un nuovo progetto.

E tu?